La scorsa estate in diversi mi hanno chiesto dove mi procurassi tutti i libri che tengo sul mio Kobo, soprattutto perché è sempre pieno e, fino ad ora, non ho speso un euro per comperare ebook. Mi sono reso conto di aver dato risposte spesso diverse e ho deciso che per la fine dell’estate avrei fatto un post sull’argomento, poi non ho più avuto il tempo per farlo, sino ad ora.

In realtà ho dato risposte diverse a seconda di chi me lo chiedeva, perché ho ipotizzato in base ai gusti dove trovare i libri interessanti per le persone con cui parlavo.

Per  gli amanti dei classici è molto facile: dal Progetto Gutenberg  a LiberLiber passando per Feedbooks e arrivando a Wikibooks, ma in realtà ci sono moltre altre occasioni per recuperare letture interessanti: molte case editrici offrono degli estratti di libri come anteprima, alcuni autori inviano libri gratuitamente a chi li segue sui social network…

Personalmente ho un debole per issuu: i contenuti sulla piattaforma spaziano dal self publishing ai curriculum vitae (intendendo il CV come un libro molto sintetico), ai vecchi numeri di riviste.

Aggiornamento (maggio 2017): ovviamente una lista come questa è per sua natura incompleta. Alla lista inziale ho aggiunto, nei ritagli di tempo, altri link. Vale forse la pena aggiungere anche qualche articolo. Inizio con questo su dei cataloghi d’arte  scaricabili direttamente dai siti dei musei: vice: scaricare i libri d’arte dal sito del Guggenheim

Qualche link

  • Alex: letteratura inglese di pubblico dominio
  • Amazon: il negozio di libri (ormai non solo) on line più famoso al mondo ha anche un po’ di titoli gratuiti (prevalentemente classici coi diritti scaduti) ; occorre cercare un po’ tra quelli in offerta a meno di 5 euro ma qualcosa si trova…
  • Biblioteca della letteratura italiana: autoesplicativo
  • Bookbub: libri gratuiti direttamente nella propria mail; narrativa di tutti i generi, gratuita o scontata
  • BookRepubblic: vende libri, ma ha anche una sezione di libri gratuiti e consigli per iniziare
  • CreativeBloq: 16 libri di design gratuiti
  • E-biblioteca: classici, letteratura italiana, letteratura straniera
  • Ebookgratis.biz: un sito dove trovare ebook con link agli store di varie case editrici e consigli per i neofiti
  • Ebookgratis.net: sito dedicato alla raccolta e segnalazione delle produzioni dedicate agli argomenti più disparati
  • Ebooks Directory: circa 10.000 libri in oltre 600 categorie (in inglese)
  • Elettronica Open Source: per gli smanettoni, qui ci sono 5 ebook su Arduino, ma ce ne dovrebbero essere anche altri nel sito…
  • Freescience: circa 2000 testi scientifici, anche in italiano
  • Glibbo: tra i diversi argomenti, anche i libri di pubblico domonio
  • GooglePlay: anche lo store Google ha una sezione didicataai libri gratuiti
  • Internet Archive: oltre 8 milioni di ebooks gratuiti, di cui 500.000 accessibili ai disabili. Tra gli altri, mi piace segnalare: Graphic methods for presenting facts, il primo libro sull’infografica, del 1914!
  • Issuu: molte lingue e materiale molto vario: dai manuali alle autopubblicazioni, passando per  riviste e fumetti… In pdf.
  • Kobo Store: ovviamente non poteva mancare, anche se ammetto di non averlo praticamente mai usato: i libri gratuiti che ho trovato non mi interessavano o li avevo già letti… ma non dispero
  • Kult virtual press: narrativa contemporanea, recensioni e articoli
  • LaFeltrinelli: la casa editrice mette a disposizione alcuni libri gratuitamente
  • LiberLiber: biblioteca digitale gratuita. Il suo progetto più noto è il Progetto Manuzio. Ci si trovano i classici, manuali, tesi di laurea e riviste in vari formati ed accessibili ai disabili
  • Lithomobilius: piattaforma per la distribuizione di libri a contenuto aumentato. Personalmente non l’ho mai provata: è nei miei bookmark perché mi riprometto di sperimentarla appena avrò un po’ di tempo… forse anche perché nel video di esempio usano Alice’s Adventures in Wonderland…
  • Lulu: sito dedicato all’autoproduzione
  • Manuali.net: come facilmente supponibile in questo sito si trovano manuali e documentazione tecnica
  • Nuoviebook: novità e anteprime
  • onlineprogrammingbooks: autoesplicativo, con anche una sezione dedicata al design
  • OpenCulture, in particolare per gli amanti del Futurismo russo (anche se ci sono altri ebook)
  • Open Library: oltre un milione di ebooks gratuiti (in inglese)
  • Perseus: classici latini e greci
  • Progetto Gutenberg: uno dei classici oper iniziare; libri in tutte le lingue e in svariati formati
  • Readme: raccolte di classici letterari
  • ReadmeFavole: come sopra ma per l’infanza
  • Senato: per scaricare la Costituzione, e qualche altro libro istituzionale
  • Streetlib Store: raccoglitore di libri gratuiti di varie case editrici. Gratuiti o a costo contenuto
  • Wattpad: per scovare gli autori emergenti; necessita di registrazione (gratuita)
  • Wikibooks: libri didacci in licenza Creative Commons

A questi vanno aggiunti gli store degli ebooks, che aggiornano con anteprime e pubblicazioni gratuite. Ovviamente quest’elenco è molto parziale. Un po’ perché ho qualche link nei miei bookmark ma ci sono altri siti che frequento che non mi sono ricordato di memorizzare, un po’ perché nuovi siti si aggiungono in continuazione, un po’ perché comunque ne conosco solo una minima parte…

Pin It on Pinterest

Share This